• Disastro Ryanair: in 400.000 lasciati a terra

    • 19/09/2017

    COMUNICATO STAMPA

     

    Disastro Ryanair: in 400.000 lasciati a terra

    Premuti “Dimenticano i diritti di lavoratori e passeggeri. Siamo sicuri che siano il miglior acquirente per Alitalia?”

     

    “E questi dovrebbero acquistare Alitalia? Dimenticano i diritti dei lavoratori non prevedendo le ferie spettanti ai piloti ed al personale viaggiante, lasciano a terra 400.000 passeggeri e credono di risolvere il problema ed i danni causati con le cancellazioni dei voli con tante scuse.

    Per non parlare del bonus promesso ai piloti che rinunciassero alle ferie, con quali garanzie di sicurezza per il volo?” Domanda il presidente Konsumer Italia Fabrizio Premuti.

    Konsumer Italia chiede al Ministro Del Rio di valutare attentamente l'accaduto proprio in funzione alla cessione della ormai ex Compagnia di bandiera: acquirenti che "dimenticano" o "non programmano" sui diritti dei lavoratori possono rivelarsi terapia peggiore della malattia. Inoltre, guai a dimenticarsi dei diritti dei passeggeri; abbiamo già notizie di passeggeri abbandonati a se stessi a Capodichino in seguito all’annullamento di un volo per la Polonia. Questi comportamenti sono inaccettabili.

    Se tutto è ascrivibile ad una cattiva gestione, per ammissione dello stesso numero uno di Ryanair Michael O'Leary, i passeggeri devono essere assistiti fino all'esecuzione del servizio venduto ed essere risarciti per i danni causati. Anche se per le cancellazioni in prossimità dei voli sono previsti rimborsi insufficienti, fino a 600 euro, questi vanno riconosciuti.

    I consumatori incappati in questo disastro possono rivolgersi a tutte le sedi territoriali di Konsumer Italia per la necessaria assistenza. “Sig. Ministro, non facciamo la solita italietta pensando che chi acquista Alitalia sia un benefattore. I diritti vanno rispettati senza se e senza ma” conclude Premuti.

     

    19 settembre 2017

    Continua...
  • Konsumer Italia premia le realtà più vicine ai consumatori

    • 29/05/2017

    Riconoscimenti a Massimo Congiu, Enrico Cinotti, Cattolica, Green Network, Quattrociocchi, Mi manda RaiTre, Attenti al Lupo e Striscia la Notizia. Un grazie commosso ad Angelo Carcasole   

    Nell’ambito dei lavori della IV Assemblea Nazionale – tenutasi a Roma il 26 e 27 maggio scorsi – come ormai da tradizione, Konsumer Italia ha assegnato alcuni riconoscimenti a persone, media e imprese che nel 2017 si sono in varie maniere adoperate in senso consumeristico.

    Il Premio Personalità 2017, per generosità, solidarietà e sensibilità, è andato a Massimo Congiu. Tra i fondatori di Konsumer Italia, non permette alla malattia che lo ha colpito di allontanarlo troppo dall’attività associazionistica, alla quale ha anzi aggiunto un concreto impegno a tutela dei diritti degli ammalati di cancro. “Una persona vera, che dalla propria personale esperienza, con un male che continua ad accanirsi su di lui, trova la forza ed il coraggio di raccontarlo, raccontandosi, in un libro i cui utili vanno tutti alla ricerca sulle malattie oncologiche” commenta Fabrizio Premuti. “A me non può succedere. Il viaggio di un assicuratore nel tunnel della malattia” è acquistabile qui; l’intero ricavato sarà devoluto all’Associazione Onlus StareAccanto – Amici dell’Oncologia Medica del Policlinico Agostino Gemelli.

    Il Giornalista Konsumerista 2017 è Enrico Cinotti, vice direttore de Il Salvagente “Non finirà mai di stupirci: arguto, curioso, a volte spigoloso come solo un giornalista di razza può essere. Per me, un amico personale ultraventennale. Con il suo ultimo lavoro, il libro È facile fare la spesa se sai leggere l’etichetta diventa assai difficile prendere la fregatura. Basta leggerlo. Bravo Enrico” dichiara Premuti.

    Il riconoscimento ImpresAmica dei Consumatori 2017 è andato a: 
    •    Cattolica Assicurazioni per il prodotto Dopo di noi. Premuti “Un'Impresa di Assicurazione che ha avuto il merito di pensare alla protezione delle persone che vivono una disabilità fisica o mentale, quando chi pensa ora a loro non potrà più farlo. Proprio un bell'esempio di responsabilità sociale”.
    •    Green Network “In un anno una rivoluzione: contratti conformi al Codice del Consumo, fine delle telefonate moleste, attività di informazione verso i consumatori, adesione al gruppo d'acquisto Gruppo di acquisto sostenibilità. Questo premio lo hanno proprio meritato!” osserva il presidente Konsumer.
    •    L’Azienda Agricola Biologica Quattrociocchi, che del capitale umano ha scelto di fare il proprio tesoro, con il suo olio extravergine di oliva pluripremiato nel mondo rappresenta un'eccellenza del Lazio, conosciuta grazie al progetto Konsumer Stradafacendo Stradagustando, finanziato lo scorso anno dalla Regione Lazio. 

    Il riconoscimento StampaAmica dei consumatori 2017, per ovvi motivi, è stato assegnato a:

    •    Mi manda Rai Tre - Rai 3 
    •    Attenti al Lupo - Tv2000
    •    Striscia la notizia - Canale 5
    •    Tagadà - La7
    •    Italia sotto inchiesta - Radio 1

    Non potevano mancare il ricordo ed il riconoscimento a chi ha saputo dare senza mai chiedere nulla “Angelo Carcasole ci ha lasciato pochi giorni fa, e non sembra quasi vero. Mancano la sua telefonata delle otto di sera, i suoi consigli, la sua competenza, il suo entusiasmo. Sarà sempre uno di noi. Restano vivo il ricordo e la sua presenza, anche se in forma diversa” conclude commosso Fabrizio Premuti.

    29 maggio 2017

    Continua...
  • No all’abolizione del tacito rinnovo per polizze sanitarie e protection

    • 24/05/2017

    COMUNICATO STAMPA

     

    Konsumer Italia “No all’abolizione del tacito rinnovo polizze sanitarie e protection”

    Konsumer è d'accordo con IVASS che ha recentemente espresso perplessità in merito all’estensione del divieto di tacito rinnovo, prevista dal Ddl concorrenza in quanto, esteso a polizze che non siano collegate a coperture Rc Auto, esporrebbe i consumatori a problemi concreti che non vanno sottovalutati”.

    Nella convinzione che per quanto riguarda le polizze sanitarie il tacito rinnovo garantisca agli assicurati la certezza di non rimanere "scoperti" neanche per brevi periodi, avvisa “Le modifiche previste dal Ddl Concorrenza li esporrebbero al rischio di non trovare facilmente, in tempo utile prima della scadenza, un'altra adeguata copertura assicurativa o di dover ridiscutere ogni anno i termini di una nuova polizza che potrebbe avere anche  costi maggiori, ad esempio in caso di peggioramento dello stato di rischio per l'insorgere di una malattia”.

    Konsumer Italia mette anche in guardia sul rischio che si aprano scenari di una elusione di fatto: in assenza di obbligatorietà, di elusione in senso stretto non sarebbe neppure possibile parlare e dunque sarebbe difficilissimo richiamare le compagnie ai loro doveri nei confronti degli assicurati.

    “Le liberalizzazioni ben fatte prevedevano che potesse disdire il consumatore ma non la compagnia, proprio per non mettere i cittadini sotto scacco Ora invece lo scacco è matto: potete immaginare quanti si dimenticheranno della scadenza, credendo di essere ancora in copertura?” conclude Fabrizio Premuti.

    Ufficio Stampa

    24 maggio 2017

    Continua...
  • IV^ Assemblea Nazionale Konsumer Italia

    • 22/05/2017

    COMUNICATO STAMPA

    Konsumer Italia in IV Assemblea Nazionale: due convegni di spessore per parlare di banche, Poste, assicurazioni, energia e gas

    Il presidente Fabrizio Premuti “Se riusciremo a limitare le criticità quotidiane, avremo assolto al nostro scopo”

    Nei giorni 26 e 27 maggio 2017 – a Roma, Villa Aurelia Via Leone XIII 459 – si terrà la quarta Assemblea Nazionale di Konsumer Italia. Tempo di fare il punto sullo stato dell’arte e di presentare le proposte per nuovi impegni, in un appuntamento dedicato all’informazione ed all’approfondimento sui problemi del quotidiano visti dal lato delle persone comuni e dalle imprese che ogni giorno debbono cercare di sopravvivere alla crisi che attanaglia ancora il Paese.

    Due i convegni di spessore, grazie ai quali si potrà entrare nel merito dei temi legati a Banche, Poste, Assicurazioni, energia elettrica e gas, in un mercato che cambia ma che deve evolvere nel rispetto e nella tutela del cittadino-consumatore. 

    “E non perdete la parte legata alle premiazioni – invita il presidente Konsumer Fabrizio Premuti – perché vale sempre la pena di conoscere direttamente persone, imprese e redazioni giornalistiche, che nel consumerismo lasciano tracce di buone pratiche, vale sempre la pena di conoscerle direttamente”. 

    Al termine dei lavori pubblici, si terrà la sessione interna dell’Assemblea con il Consiglio Generale, in cui si parlerà dei programmi sulla base delle sinergie nate nel corso dell'anno e che permetteranno a Konsumer di venire a contatto con un numero sempre maggiore di persone. 

    “È quello che dall'inizio ci siamo prefissi: essere l'associazione dei Consumatori, fatta da Consumatori per i Consumatori. La rotta è sempre la stessa, cerchiamo di influire sulle criticità del quotidiano e limitarle; se ci riusciremo, avremo assolto in larga misura alla nostra mission per cambiare nel sistema quello che non funziona” conclude Premuti.

    22 maggio 2017

    Continua...
  • Konsumer Italia entra a far parte dell’Osservatorio Imprese e Consumatori

    • 30/03/2017

    Konsumer Italia è entrata a fare parte dell’Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC), l’organismo nato con l’obiettivo di garantire maggiori tutele e promuovere, in ogni comparto, la collaborazione tra imprese e consumatori.

    “Come dimostrano le recenti sinergie instaurate con altre realtà consumeristiche sul territorio laziale e nazionale, crediamo profondamente nella forza e nell’autorevolezza derivante dall’unione e dalla coesione tra tutti i soggetti che lavorano a favore della collettività – ha dichiarato il presidente Konsumer Italia Fabrizio Premuti – Crediamo nel valore della collaborazione, del dialogo e dello scambio di idee e siamo convinti che il lavoro comune in seno ad OIC possa essere veramente proficuo per tutti i consumatori rappresentati”.

    Soddisfazione da parte del Presidente dell’Osservatorio Imprese e Consumatori, Antonio Persici, che ha dato il benvenuto a Konsumer Italia: “Siamo felici e orgogliosi che Konsumer Italia abbia deciso di condividere con noi questo cammino finalizzato al bene comune. Solo attraverso la collaborazione, il confronto e la contaminazione reciproca sarà infatti possibile individuare le buone prassi da seguire per integrare al meglio le esigenze di imprese e consumatori”.

    Con l’ingresso di Konsumer Italia, sale a 8 il numero delle Associazioni di Consumatori all’interno dell’Osservatorio Imprese e Consumatori, al quale già aderivano Assoutenti, Associazione Utenti Servizi Radio Televisivi, Codacons, Casa del Consumatore, Codici, Confconsumatori e Lega Consumatori.
     
    28 marzo 2017

    Continua...