R.C. Auto, Indagine IVASS: “Permangono elementi di forte criticità”

Se il divario di prezzo nelle tariffe Rc Auto fra uomini e donne (tradizionalmente a favore delle seconde) è stato annullato, così non è nel confronto tra l’Italia e gli altri Paesi europei, né tantomeno tra Nord e Sud della Penisola. Questi i dati dell’indagine IVASS (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni) sulle tariffe Rc Auto praticate in Italia, appena pubblicati. Avviata nel 2012, l‘indag...


Come difendersi dai “furbetti” della Rc Auto? Risponde Fabrizio Premuti

Quante volte capita agli agenti intervenuti sul luogo di un incidente consigliando di compilare il Cid che la risposta dei proprietari dei veicoli coinvolti nel tamponamento sia stata: “Non possiamo”. Sempre più spesso, purtroppo. Il motivo? Nessuna delle auto era assicurata. Considerando che, secondo le stime più ottimistiche, sono 3 milioni i veicoli non assicurati, gli incidenti causati da chi non...


Rafforzare la Conciliazione Paritetica nella RC Auto

La Conciliazione Paritetica va rafforzata, in particolare nell’ambito della RC Auto. Nel 2013 e nei primi 8 mesi del 2014, infatti, su 3 milioni di sinistri (di cui il 10% si trasforma in contenzioso) la conciliazione è stata attivata solo in 180 casi. Al fine di trovare le soluzioni per incentivare uno strumento di mediazione che potrebbe portare a un risparmio di risorse, oltre a favorire una rapida ...


RC Auto: veicoli non assicurati, polizze e classi di merito

Nel corso del programma “Mi Manda Rai 3” di questa mattina, il Presidente di Konsumer Italia Fabrizio Premuti ha fornito importanti indicazioni a proposito della RC Auto. In Italia circolano circa 4 milioni di veicoli non assicurati (come dichiarato il mese scorso dal Ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi). Quali comportamenti adottare in caso di incidente con un mezzo non assicurato? «Esiste il...


Assicurazioni, conciliazione e innovazione le ricette per ripartire? L’intervista a Fabio Sattler, Vice Direttore Generale di A

In un periodo dove la crisi economica (la più pesante degli ultimi settanta anni, secondo gli esperti) sembra non volersi arrestare, anche l’assicurazione può diventare un lusso. Se le polizze vita tradizionali continuano a riscuotere successo presso i risparmiatori, il settore stenta a riprendersi: da un lato calano i rami danni, a causa della frenata della Rc Auto, dall’altro, malgrado il ribasso r...


Assicurazioni, Ivass e Antitrust insieme per tutelare i consumatori

La firma del Protocollo d’Intesa in materia di tutela dei consumatori nel mercato assicurativo tra IVASS – Istituto per la Vigilanza sulle assicurazioni e AGCM – Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato avviene al momento giusto. Il Presidente di Konsumer Italia Fabrizio Premuti plaude «al rafforzamento delle sinergie tra AGCM e IVASS nell’ottica di una sempre maggiore tutela del consumator...


Ridurre i premi RC Auto a chi utilizza i mezzi pubblici

Mezzi pubblici prede di orde incivili di non paganti, autisti insultati e malmenati, aziende al tracollo che pesano sulla collettività per il loro mantenimento. Il degrado crescente delle nostre città passa anche per l’inadeguato funzionamento del sistema dei trasporti. E allora, perché non riportare i cittadini ad appropriarsi dei mezzi pubblici? Fabrizio Premuti, Presidente di Konsumer Italia, spie...


Lunedì 14 Luglio, convegno sulla Rc Auto al Sud

Lunedì 14 Luglio a Pozzuoli ( Na ), presso l’Associazione per il Meridionalismo Democratico, si terrà un convegno sul tema “Tariffa Italia: battere le discriminazioni territoriali nella Rc Auto”. Konsumer Italia parteciperà e porterà il proprio contributo al dibattito, forte della convinzione che il parametro residenziale ( il C.A.P….pio al quale rimangono appesi i cittadini onesti ) ci ha conseg...


Le assicurazioni RC Auto debbono calare! di Riccardo Matesic

Per una volta non lo diciamo solo noi consumatori, ma anche il presidente dell’Autorità di Vigilanza IVASS, Salvatore Rossi, secondo il quale, dati alla mano, gli sconti praticati fino a oggi sono troppo bassi in relazione al calo dei sinistri e dei costi di cui hanno goduto le compagnie.  In un’Italia dove l’informazione è fatta in buona parte dalle agenzie, che per forza di cose sono generaliste,...