Konsumer Parma.

IL FALLIMENTO DI IDB NON PRECLUDE IL RECEUPERO DELLE SOMME INVESTITE PER L’ACQUISTO DEI DIAMANTI   Dell'Avv. Giovanni Franchi Come noto, Intermarket Diamond Business è stata dichiarata fallita. Si tratta di una delle società che, d’accordo con diverse banche, vendeva diamanti, quale forma d’investimento. Si diceva al cliente: “acquistare azioni o obbligazioni è pericoloso, in quanto le soci...


Avviso: DIAMANTI DA INVESTIMENTO  FALLIMENTO IDB SPA

AVVISO URGENTE  DIAMANTI DA INVESTIMENTO  FALLIMENTO IDB SPA    Chi avesse investito in diamanti della IDB Spa collocati dalle maggiori banche italiane, deve attivarsi urgentemente per tentare di recuperare le pietre. Si è complicata la vicenda per tutti i consumatori che sono stati indotti dagli istituti bancari ad acquistare diamanti con i propri risparmi.  Il Tribunale di Milano ha infatti di...


Spostare il conto corrente da una banca all'altra è un diritto.

PORTABILITA’ DEL CONTO CORRENTE Spostare il conto corrente in altra banca? Non è un’impresa epica, è un diritto! Il consumatore in banca? È pieno di diritti! A cominciare dal poter liberamente cambiare banca qualora le condizioni del proprio conto corrente non lo soddisfino più o, magari, è venuto a conoscenza di un altro prodotto più conveniente. In questo caso si parla di diritto alla “porta...


Cambiare banca a propria insaputa: legittimo il passaggio forzoso da MPS a banca Widiba?

Riceviamo segnalazioni da parte di consumatori che lamentano di aver visto spostati - senza aver dato alcuna autorizzazione - i propri conti, e in generale i propri rapporti, da banca Monte dei Paschi a banca Widiba. La normativa bancaria come sempre è molto complessa, ma proviamo a semplificare per capirci tutti qualcosa. Effettivamente un articolo del Testo Unico Bancario, che è una delle leggi (forse...


Vittoria konsumer sulle obbligazioni subordinate Banca Marche

Un cittadino di Fossobrone  il giorno 10.12.07 si era recato presso la Filiale di Banca Marche del suo paese allo scopo di fare un’operazione di prelievo. In quell’occasione il medesimo era stato convinto ad acquistare 200.000,00 euro di obbligazioni subordinate Banca Marche per complessivi € 202.827,84; somma, questa, che rappresentava la quasi totalità del capitale investito dal quel risparmiator...