Codacons, Codici, Konsumer Italia partner dell’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata insieme ad INAG, Apart e Crop News Onlus

Al via in forma sperimentale un partnerariato Pubblico/privato tra L’ANBSC, INAG (Istituto Nazionale degli Amministratori Giudiziari), Apart, Crop news onlus e le Associazioni Consumatori Codacons, Codici e Konsumer Italia per un primo Case study Anbsc (ministero dell’Interno) finalizzato al  «riconoscimento di affidabilità» per imprese confiscate alle mafie. Un ruolo del tutto nuovo e mai percors...


Vittoria konsumer in materia di Buoni Postali

Nonostante la loro riduzione e una recente sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione favorevole alle Poste, i possessori di Buoni Postali possono ancora ottenere, sia pure in minima parte, il tasso d’interesse riportato sul buono.   Un'altra vittoria di Konsumer e del suo avvocato Giovanni Franchi in materia di risparmio tradito. Con ordinanza pubblicata l'8.4.19, ed ottenuta dopo solo tre mesi da...


Locare, più attenzione verso i clienti  grazie all’accordo con Konsumer Italia

In base all’intesa l’associazione di consumatori apporrà il proprio sigillo di conformità alle procedure seguite dalla startup innovativa che si occupa di rent care. Vigonza (PD), 21 marzo 2019 – Locare s.r.l. e Konsumer Italia hanno sottoscritto un protocollo d'intesa che porterà una serie di vantaggi ai clienti che decideranno di affidarsi alla startup innovativa che per prima in Italia ha iniz...


Konsumer e Confintesa, un accordo a tutela dei cittadini

È stato siglato, in questi giorni, tra Confintesa e l’Associazione di consumatori Konsumer Italia un importante accordo di collaborazione operativa tra le due strutture. L’accordo raggiunto è teso ad allargare la platea di cittadini-consumatori che intendono avvalersi dei servizi di Konsumer in materia di tutela degli interessi dei cittadini in tutti i settori in cui serve un’adeguata assistenza, o...


Il fallimento di IDB non preclude il recupero delle somme investite per l'acquisto dei diamanti

Come noto, Intermarket Diamond Business è stata dichiarata fallita. Si tratta di una delle società che, d’accordo con diverse banche, vendeva diamanti, quale forma d’investimento. Si diceva al cliente: “Acquistare azioni o obbligazioni è pericoloso, in quanto le società emittenti possono fallire, come è accaduto a Cirio, Parmalat, Giacomelli e altre. Molto più sicuro l’acquisto di diamanti, ...