26Feb2019

Quale olio porti in tavola?

Olio EVO di qualità: l’impegno di Konsumer Italia

Da anni Konsumer Italia è impegnata nella promozione dell’Olio Extravergine di oliva (EVO) di qualità. Questo perché riteniamo che la tutela del consumatore non si possa limitare alla denuncia di raggiri o alla proposta di regolamenti e leggi. Fondamentale è anche la valorizzazione di quelle aziende che lavorano con una particolare attenzione verso la tutela dell’ambiente, la qualità dei loro prodotti e la trasparenza nella filiera che li porta sullo scaffale.

Ma perché riserviamo così tanta attenzione verso l’olio EVO? La risposta è semplice: è alla base della dieta mediterranea e viene quotidianamente utilizzato da milioni di famiglie, tanto che l’olio Italiano smuove un giro d’affari annuo che si aggira intorno ai 3 miliardi di euro. Proprio per questo risulta essere uno dei prodotti più soggetti a truffe e sofisticazioni, facilitate dalla poca attenzione che il consumatore medio riserva al suo acquisto. Troppo spesso, infatti, si valutano i prodotti solo in base al prezzo senza prenderne in considerazione le qualità intrinseche. E nel caso dell’olio EVO questo è ancor più vero in quanto la maggior parte dei consumatori non è in grado di giudicarne la qualità.

È così che noi di Konsumer abbiamo pensato di operare su due fronti: da un lato proporre ai consumatori delle degustazioni di oli EVO con l’obiettivo di fornire loro gli strumenti base per poter scegliere; dall’altro coinvolgere i nostri esperti assaggiatori nella degustazione di campioni di olio EVO per stabilirne in maniera empirica la qualità e la convenienza. La prima parte del programma si è realizzata nell’ambito di Agricercando, progetto finanziato dalla Regione Lazio volto a promuovere l’agricoltura di prossimità e la filiera corta. Ora abbiamo invece iniziato a degustare i campioni inviati dalle aziende e possiamo fornire i primi responsi che fortunatamente sono nel complesso positivi. Di seguito potete leggere il risultato di due degustazioni tra le 27 fino ad oggi realizzate e delle quali a breve pubblicheremo i risultati.

A breve sarà anche attivato un servizio per i consumatori e per le imprese che potranno mettersi in contatto con noi e proporre la degustazione dell'olio da loro usato o prodotto, ricavandone il parere dell'esperto.

Vogliamo ringraziare tre soggetti in particolare che ci hanno permesso di avvicinarci a questo settore dell'agroalimentare italiano con la determinazione che può dare solo la consapevolezza della conoscenza. Tre soggetti che sappiamo ci saranno sempre vicini aiutandoci in quegli spazi che sono solo per veri esperti; Il Salvagente, il mensile in edicola sui diritti e sulle scelte con il quale condividiamo con piacere l'aver fatto emergere il problema del falso extravergine già nel 2015; Teatro Naturale, il portale diretto da un grande esperto quale è Alberto Grimelli, agronomo e giornalista; infine, ma non certo ultimi, Italia Olivicola ed il Presidentissimo Gennaro Sicolo, per la passione e la determinazione con cui difende il vero extravergine di oliva italiano e l'eccellenza delle sue varietà.

Manuele Petri

sommelier del'olio EVO

 

La degustazione

Il primo olio degustato è l’Olio Extravergine di Oliva “Cento per Cento Italiano” dell’azienda Olio Carli di Imperia. Parliamo di una realtà attiva in Liguria sin dal 1911 e che negli anni ha sviluppato una particolare attenzione verso la sostenibilità ambientale e la tutela del consumatore. Interessante la possibilità di verificare sul loro sito i parametri chimici delle analisi di laboratorio effettuate da SGS Italia.

Degustazione Olio Extravergine di Oliva “Cento per Cento Italiano” azienda Olio Carli, Imperia
Data: 7/01/2019

LOTTO NUMERO L500718
Cultivar:
multicultivar (non specificate)
Campagna olearia anno: 2017
Prezzo: 7 euro la bottiglia da 0,5lt

VISTA
Colore:
giallo dorato
Limpidezza: limpido
Densità: abbastanza denso

OLFATTO
Intensità: intenso
Qualità: fine
Riconoscimenti: vegetale (erba tagliata, foglia di pomodoro, carciofo) fruttato secco (mandorla)

GUSTO
Intensità: intenso (piccante e leggermente amaro)
Struttura: abbastanza strutturato

CONSIDERAZIONI FINALI
Qualità: fine
Finale di bocca: persistente con buona pulizia
Stato evolutivo: in evoluzione

Punteggio: 82/100 (da considerare che la degustazione è avvenuta circa 14 mesi dopo la frangitura)
Rapporto qualità prezzo: 8,5/10

 

Il secondo campione degustato è l’Olio Extravergine di Oliva Masseria Li Cerri di Lecce prodotto da Integra Onlus nell’ambito di un progetto di agricoltura sociale che coinvolge i migranti accolti in alcuni centri di accoglienza in Puglia.

Degustazione Olio Extravergine di Oliva Integra Onlus Masseria Li Cerri, Lecce
Data: 7/01/2019

Cultivar:
?
Campagna olearia anno: 2017
Prezzo: ?

VISTA
Colore:
giallo dorato
Limpidezza: limpido
Densità: abbastanza denso

OLFATTO
Intensità: abbastanza intenso
Qualità: tra abbastanza fine e fine
Riconoscimenti: vegetale, fruttato fresco, fruttato secco (nocciola)

GUSTO
Intensità: intenso (piccante e amaro)
Struttura: abbastanza strutturato

CONSIDERAZIONI FINALI
Qualità: tra abbastanza fine e fine
Finale di bocca: pulizia discreta e media persistenza
Stato evolutivo: in evoluzione

Punteggio: 74/100 (da considerare che la degustazione è avvenuta circa 14 mesi dopo la frangitura)
Rapporto qualità prezzo: ?