09Aug2019

Calcio - Lo sport deve unire non far sparire

                                                                                             

COMUNICATO STAMPA

 

Calcio: Juventus Napoli vietata ai Campani è decisione antiCostituzionale.

Come se non bastassero le divisioni esistenti nel nostro Paese ora anche lo sport ci mette del suo. Quanto riportato nel sito Juventus.com rispetto alle modalità di vendita dei biglietti di ingresso alla partita del 31 agosto p.v. che vede contrapposta la Juventus al Napoli calcio è anticostituzionale, discriminatorio e oltremodo pericoloso in quanto potrebbe rappresentare incitamento all’odio razziale. Vietare l’acquisto dei biglietti ai residenti nella Regione Campania ed ai nati nella Regione Campania non è certo testimonianza di buona pratica sportiva. Lo sport deve unire le genti, non dividerle.

Siamo certi che l’intento del club sportivo sorge da problemi di ordine pubblico, ma per questo esiste un Ministro dell’Interno che seppur dimissionario resta in carica fino all’eventuale formazione di un nuovo Governo, siamo certi che saprà ben indicare le idonee misure per garantire l’ordine ed il godimento della manifestazione sportiva anche ai Campani, evitando quelle divisioni che rappresentano l’Italia in maniera distorta e secessionista.

Permanendo tale divieto invitiamo sia il Presidente onorario del club Piemontese, sia l’attuale allenatore, entrambi nati in Campania, a disertare l’appuntamento in segno di protesta e vicinanza ai corregionali. Chiediamo al Coni di intervenire sul punto chiarendo che Campani, Siciliani, Pugliesi, Lucani, Molisani, Abruzzesi, sono Italiani esattamente come i Piemontesi ed hanno diritto ad assistere al match acquistando i biglietti nelle ricevitorie ufficiali e non costringendoli ad orientarsi verso i bagarini. Siamo certi che il Governatore della Regione, De Luca non rimarrà in silenzio davanti a quella che seppur con nobili intenzioni resta un’inaccettabile provocazione. Fabrizio Premuti, presidente di Konsumer Italia “Ci mancava solo questo per continuare a dare un’immagine distorta degli Italiani, è giunto il momento per una profonda riflessione sul modello di società che vorremmo e su quello che abbiamo, mi auguro che la Juventus, club nobile e conosciuto in tutto il mondo, corregga quanto riportato nel proprio sito internet dando la possibilità anche agli Juventini Campani di godersi la partita nello stadio di Torino”.

Ufficio Stampa Konsumer Italia

Silvia Mammola Tel. 3208915791